Stefania Serra, mammacioccolato pensa anche all’ambiente

Stefania Serra, in arte mammacioccolato, è un’artista poliedrica, capace di dipingere quadri suggestivi dal carattere esotico, catturare la luce di uno sguardo nei suoi ritratti, oppure lavorare la ceramica per realizzare il cappello parlante di Harry Potter, o magari una lampada che non ti aspetti.

Truccatrice, sarta, decoratrice, i suoi molti talenti la portano ad esplorare diverse arti e a lavorare i materiali più vari, sempre con un occhio all’ambiente. Le abbiamo fatto qualche domanda, ecco le sue risposte:

Quando hai capito che la tua passione per l’arte poteva diventare la tua professione? 

In realtà l’ ho sempre sperato, credo dalla prima volta che, in prima elementare ci hanno fatto dipingere su vetro e su tessuto. Credo che poter trasformare la propria passione nel proprio lavoro sia il sogno di qualunque persona. Ho sempre amato le arti manuali e la creatività. In fondo si tratta di imparare e mantenere  gli antichi mestieri che, purtroppo stanno scomparendo ma senza i quali oggi, non ci sarebbe nulla. 

Le tue opere esprimono sempre un tuo pensiero o sentimento, oppure capita che nascano dal soggetto che stai ritraendo, dalla persona che stai vestendo, alla casa che stai decorando? 

Le mie opere nascono quasi sempre da un pensiero e da un sentimento. Alcune volte ascoltando un brano musicale, altre volte leggendo o guardando un film. Alcune volte le vedo nei miei sogni. Per riuscire a concentrarmi ho bisogno di essere sola di seguire i miei pensieri ma soprattutto ho bisogno dell’ atmosfera giusta. Assolutamente indispensabile è la musica giusta per quel momento. 

In che modo raggiungi il tuo pubblico? Pensi che un’opera debba essere vista e toccata di persona, oppure credi anche negli strumenti digitali come sito internet, social media, video?

Ormai tutto viaggia su internet per cui è diventato indispensabile per raggiungere più pubblico possibile, ma nonostante questo credo sia fondamentale poter vedere ed osservare dal vivo ogni opera. 

La tua arte è sensibile alle tematiche ambientali? C’è qualcosa nel tuo modo di lavorare, nei materiali, nelle tecniche che usi, che favorisca un rapporto equilibrato e sostenibile degli esseri umani con il pianeta?

Credo che la mia arte sia molto sensibile alle tematiche ambientali. Io modello principalmente argilla e dipingo su tessuti, su ardesia, su legno e su qualunque altro materiale. Preferisco la tecnica mista quindi abbino quasi sempre decorazioni naturali ma a che materiali di riciclo. Qualunque oggetto anche quello più insignificante può avere il suo fascino e diventar parte di un opera d’arte. 


Ringraziamo Stefania mammacioccolato per aver accettato la nostra intervista e le facciamo tanti auguri per la sua attività. Per vedere la vetrina con le sue opere potete seguire questo link.

Condividi

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on reddit
Reddit
Share on print
Print
Share on email
Email

Leggi le altre interviste

Richiedi la demo del cpanel